martedì 9 giugno 2009

Fiori di zucca fritti

Cominciano i primi fiori di zucca, che dire, Ely sicuramente mi manderà a quel paese.

Eh si perché chi ha l’orto vede i fiori di zucca come una cosa normale, perché se hai delle piante di zucchina esse ne producono a iosa, invece per chi non ce l’ha l’orto, i fiori di zucca sono merce rara, oro da banco frutta, da trattare come merce pregiata.
Bene, ieri mio papà ha portato i primi fiori di zucca e abbiamo inaugurato la stagione facendoli ripieni e fritti alla faccia dei cattivi odori e della linea…

Ingredienti.

Fiori di zucca 14
Fontina 150 gr
Uova 2
Pane grattato
Olio di oliva


Lavare i fiori di zucca pulirli dal pistillo, adagiarli su un telo.
Preparare la pastella con uovo sale, poi prendere un fiore, mettere un tocco di formaggio, chiudere con un altro fiore, passarlo nell’uovo poi nel pangrattato e fare friggere in olio di oliva bollente.
Girare una volta imbrunito un lato.
Mettere a sgocciolare il fiore su uno scottex.
Mangiare caldi.

7 commenti:

LeCiorelle ha detto...

mamma mia che buoni io li adoro!! *ç*

marsettina ha detto...

anche io li adoro!

manu e silvia ha detto...

Il nostro orto deve ancora mettersi al lavoro...
a noi i fiori fritti piacciono davvero tantissimo! pure meglio se son filanti!!!
bacioni

FairySkull ha detto...

ottimi !!! ciao !!!

Lo ha detto...

si si anche io aspetto i primi fiori...per festeggiarli degnamente :)

Anonimo ha detto...

....ggggrrrrrrrr.......!!!!

ely

VINCENT ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com