lunedì 8 dicembre 2008

Sushi mon amour

Sushi Mon Amour.
Era il 22 luglio 2008, era quasi un’altra epoca…quasi spensierata e decidemmo di cimentarci nel sushi estremo…risultato?
Dicinticello vuje!



Ingredienti:
200 gr di riso per sushi (Ricetta sotto)
Pesce crudo misto, tonno, branzino, gamberetti.
Alga nori
Cetriolo
Tamagoyaki frittata giapponese(Ricetta sotto)
Wasabi
Aceto di riso o aceto di mele
Ricetta per il riso gohan ovvero riso per sushi.

Per 4 persone va benissimo 200 gr.

- 250 grammi di riso direi l'Arborio NON PARBOILED per intenderci non quello che non scuoce.
- 40ml di aceto di riso (in sostituzione potete usare l'aceto di mele che trovate in ogni supermercato)
- 10 grammi di zucchero
- un pizzico di sale.
Procedimento:

Lavare il riso:
Inserite il riso in una pentola con un po' di acqua e mescolate il riso, lavatelo finchè l'acqua non risulterà limpida.
Mettetelo a freddo dentro una pentola con l'acqua a fiamma altissima e non scoprite per almeno quindici minuti, la curiosità di vedere che il riso non si attacchi sarà molta ma voi cercate di resistere.
A volte capita di dover aggiungere altra acqua, io per esempio assaggio, perchè non vorrei mai creare del sushi croccante!!!
Quando il riso è cotto versatelo su una spianatoia di legno e sventolatelo, magari con un ventilatore se è estate e lo avete a portata di mano.
Preparate un composto con l'aceto lo zucchero e il sale, facendolo scaldare sul fuoco ma senza farlo bollire, attendete che lo zucchero si sciolga e versatelo sul riso in modo che diventi lucido.
Il riso deve raffreddare.





A questo punto avendo tagliato il pesce a filetti, siete pronti per assemblare i maki o i nigiri.

Tamagoyaki
Tamagoyaki (tamago = uova, yaki = alla griglia.) è la frittata giapponese.
• 1 uovo
• 1/2 cucchiaino di salsa di soia
mezzo cucchiainodi zucchero
1 pizzico di sale.
1. sbattete le uova con lo zucchero la salsa di soia e il sale
2. Scaldate bene la padella e ungetela con olio di semi.
3. Versate un terzo dell'uovo nella padella(deve essere poco, giusto per comprire il fondo della padella) e quando la superficie asciuga, arrotolatela usando una forchetta o una paletta e spostate il tutto in fondo alla padella.
4. Subito versate un'altro terzo di uovo e ripetere l'operazione fino a quando l'uovo non è terminato, cercate di cucinare in modo veloce..
Otterrete un rotolo da tagliare a rondelle e da mettere sopra i nigiri.

Ecco le foto istruzioni per i maki:

Il segreto è usare la tovaglietta e tenere vicino a sé una ciotola di acqua con aceto vicino in modo da bagnarsi puntualmente le mani tutte le volte che ci si accinge a formare una polpettina (Nigiri) o a fare un rotolino (Maki).

Appoggiare sulla stuoietta un foglio di alga nori.
Distribuire il riso.
Mettere un filetto di tonno affumicato e bastoncini di cetriolo (le varietà di ripieni sono infinite secondo i gusti)
Applicate un po’ di wasabi lungo il ripieno.
Con l`aiuto delle stuoietta formare un rotolo.
Tagliare a rondelle con un coltello affilato bagnato e poi asciugato.

Ecco le istruzione per i nigiri:

Il segreto è tenere vicino a sé una ciotola di acqua con aceto vicino in modo da bagnarsi puntualmente le mani tutte le volte che ci si accinge a formare una polpettina, adagiare un po’ di wasabi poi un filetto di pesce o un gambero o una frittatina.
Legare con una strisciolina di alga nori.
E di seguito un grazie ai miei aiutanti cuochi:

6 commenti:

Lo ha detto...

ma quanto lavorone ci sta dietro ad un sushi..nel tuo caso ci sta anche tanta buona compagnia un bacione

Serena ha detto...

A me il pesce crudo e quindi il sushi non piace ma mi perdo letteralmente a guardare affascinata la pazienza che ci mette chi fa tutte quelle cosine piccine picciò.
Bravi veramente!
:)

Anonimo ha detto...

meno male che sei riuscita a beccarmi almeno in una foto con le mani "operative"...eh eh eh...brava anto!!
La casetta vecchia, sigh!una lacrimuccia mi è scesa...O.

Onde99 ha detto...

Il sushi è buono, ma tanto tanto complicato... Sei stata bravissima, a me non sarebbe mai uscito così...

nina ha detto...

Allora io non l'ho mai mangiato....ma per assaggiarlo....vorrei che me lo preparassi tu;-))
Baci

Elena ha detto...

sei stata bravissima, quando l'ho fatto io ho gettato tutto nella monnezza!!! Orrendo...ho preferito andare a mangiarlo al ristorante giapponese. Devo riprovare seguendo i tuoi consigli sempre che mio marito mi da un'altra possibilità. :-)