lunedì 5 luglio 2010

Flan di melanzane

Ci risiamo, il caldo è insopportabile e a causa di questo il forno è fuori discussione...anche se, ogni tanto, vorrei usarlo e infatti lo faccio, rigorosamente di mattina. E' questo il caso. E' inutile dirlo, in questo we tra schiamazzi notturni (li odio!!!) e il caldo insopportabile, ho dormito pochissimo.
A volte vorrei che l'estate durasse un attimo perché credo che in Italia ci sia sempre un po' la tendenza a non stare dentro i margini e ad esagerare, e mi capita di avere la sensazione che ad essere tutelati non sono le persone che riposano (all'una di notte), ma chi schiamazza e parla urlando e crede che la città sia di sua proprietà, mentre non è affatto così.
Bando alle lamentele, procedo con il flan o soffiato di melanzane. Ho usato le melanzane violette tonde, ma credo sia meglio usare quelle lunghe e scure, che sono un po' più speziate e piccantine.

Ingredienti:

500 gr di melanzane

mezza cipolla di tropea

olio

un cucchiaio di farina
acqua
2 uova
latte mezzo bicchiere.
pane grattato
menta

noce moscata

sale e pepe

Tagliate a tocchetti le melanzane, poi mettetele in padella a soffriggere con la cipolla, aggiungete un po' di acqua coperchiate e fate cuocere.
Quando le melanzane sono morbide, mettete un cucchiaio di farina nella padella, aggiungete il latte, e fate rapprendere un po' il liquido. Mettete tutto nel boccale del minipimer a freddo, aggiungete i rossi dell'uovo, la menta, la noce moscata, il sale e pepe. Infine aggiungete gli albumi montati a neve.
Ungete uno stampo (io ho usato quello da plum cake) e cospargetelo di pane grattato.
Versate il composto nello stampo e cuocete scoperto a 180° per 40 min.
Io l'ho cucinato nel forno a gas, cmq sia la preparazione deve rimanere umida in quanto si tratta di un flan o soufflé.
Servite caldo o tiepido, con una salsa di acciughe o pomodoro.

2 commenti:

Betty ha detto...

wwwooowww... da copiare assolutamente!
è delizioso!
buona settimana.

La Cuoca Pasticciona.. ha detto...

Concordo con Betty,bravissima,certo che per chi gira fra blog è quasi impossibile stare a dieta eh-eh..
Passa presto a trovarmi..
Baci