domenica 21 marzo 2010

Pan brioche al cardamomo

Quando si vogliono fare cose del genere, non bisognerebbe avere molto da fare, perché i tempi di attesa ci sono, e bisogna un po’ organizzarsi.

Questa ricetta non è difficilissima, ho trovato un po’ complicato far assorbire l’uovo e il burro all’impasto già lievitato…ma aggiungendo un po’ di farina come vi spiegherò sotto, se ne viene fuori.
Cominciamo con gli ingredienti:

250 gr di farina manitoba
15 gr di lievito di birra
Un cucchiaino di zucchero
150 ml di latte
Sciogliete il lievito nel latte tiepido zuccherato, impastate con la farina come se stesse facendo una pizza, fate lievitare per alemno un’oretta.
Ora vi servono questi ingredienti:
100 gr di farina da usare se serve
2 uova
100 gr di zucchero
150 gr di burro morbido
Cardamomo un pizzico
Prendete l’impasto, incorporate il burro e impastate, poi aggiungete l’uovo, dopodiché lo zucchero e il cardamomo, serivrà la farina, aggiungetela in maniera tale che l impasto non sia tropo appiccicoso.
Fate lievitare per almeno due ore in un luogo riparato e tiepido.
Dividete l impasto in tre parti, fatene 3 ovali, schiacciateli con il mattarello, piegatene in lati piu lunghi e arrotolate come se fossero delle grosse girelle.
Disponete le 3 girelle in uno stampo da plumcake, poi spennellate con uovo battuto e fate lievitare per ancora un’oretta.

Infornate a 180° per mezzoretta.
Si possono confezionare dei panini piccoli e poi farcirli per un catering o per un aperitivo, ne verranno molti, infatti io pensavo si possano volendo congelare crudi, ovvio, non ho provato quindi non saprei dire.
Ma appena mi capiterà pubblicherò l’esperienza del fingerfood.
Baci

4 commenti:

manuela e silvia ha detto...

Ciao! dev'essere profumatissimo oltre che molto invitate per la sofficità!! bravissima!
un bacione

Luciana ha detto...

Buonissimo e molto profumato...ottimo!!!! un bacione e complimenti

Federica ha detto...

favoloso!! complimenti!

kat ha detto...

Ciao sono capitata qui davvero per caso (forse attirata dal profumino di questo pane???)
A me il nome pan brioche mi fa venire in mente la pubblicita' del mulino bianco...sara' che mi manca...
anche se poi le cosine casalinghe sono sempre meglio!
Complimenti anche per i gadget del blog con le bandierine dei paesi, scusa non so' come si chiamano!
Passami a trovare se ti va',
un saluto dagli States Katia