martedì 30 marzo 2010

Gnocchi alla romana

Sembrano difficili...ma non lo sono per niente, gli gnocchi alla romana sono un salvacena eccezionale o un salvapranzo se si parla di domenica o sabato.

Bisogna solo prepararsi in anticipo. Ma a parte questo è veramente semplice, l’attrezzatura necessaria è composta da un frustino e una teglia rettangolare o uno stampo da plumcake, da qui è una passeggiata.

Ingredienti:

300 ml di latte

700 ml di acqua

250 gr di semolino

1 uovo

50 gr di burro

Noce moscata

Un cucchiaino di sale

Mettete a bollire l’acqua e il latte mescolati con il sale, a bollore versate il semolino e mescolate con la frusta fino a non lasciare più grumi. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 10 minuti, ogni tanto scoperchiate e girate con il frustino, occhio che il semolino si comporta tipo lava nel cratere, fa delle bolle che scoppiano e bruciano!!!

Ok il semolino dopo 10 minuti è cotto, lasciatelo riposare 5 minuti scoperto, poi aggiungete il burro, e l’uovo e la noce moscata, mescolando con il frustino energicamente.

Versate il composto in uno stampo oliato, quindi o la teglia rettangolare di cui vi parlavo prima o lo stampo da plum cake, fate raffreddare per un’oretta fuori frigo oppure in balcone se siete in inverno epoi mettete in frigo per almeno altre 2 ore.

Dopodichè trascorso il tempo necessario tirate fuori lo stampo, sformatelo, tagliate delle fette, fino ad ottenere dei quadrati /rettangoli circa 5cmX5cm poi disponeteli in una pirofila.

A questo punto sbizzarritevi.

Cospargete innanzitutto di fiocchetti di burro, poi di mozzarella, fontina, grana grattugiato, qualche macchia di pomodoro.

Poi si possono condire con pezzetti di verdura o con altri tipi di formaggio, liberate la fantasia.

A questo punto potete mettere la teglia in frigo/freezer, e poi infornarla quando vi serve, magari per il freezer usate le teglie Domopak quelle usa e getta.

Oppure se la fame vi attanaglia infornate a 200° per 15 minuti e date anche un colpo di grill per altri 5 fino a che non fa la crosticina.

3 commenti:

Francesca ha detto...

Ma grazie!!!!! Lo sai che ho un sacchetto di semolino in dispensa e volevo provare... con questa tua spiegazione, non mancherò, magari proprio stasera!!!! Grazie, tesoro!!
Franci

"bear's house" ha detto...

Ciao carissima!!!

Anche io amo cucinare...ma il tempo spesso mi è tiranno!

BUONIIIIIIIII...i tuoi poi sono eccezionali! ;o)

BUONA PASQUA a te famiglia!Ciao. NI

Cineklo ha detto...

Ciao!! E' da tempo che volevo provare gli gnocchi alla romana, ho in dispensa il semolino comprato per fare le sfogliatelle (Che non ho mai avuto il coraggio di fare!!)...domani mi metto all'opera e ti dico!!