lunedì 25 agosto 2008

Aperitivo di riso, ciliegine di riso con scamorza/oliva e acciuga

Sarà che ho voglia di ferie, tipo una bella spiaggia un ciringuito sul mare, sedie di rattan tovaglie bianche aperitivo (spritz possibilmente), ma tutto quello che cucino ultimamente ha dimensioni da cena in piedi…
Eh si, ho trovato cmq la mia valvola di sfogo nello shopping con ottimi risultati: già solo sabato ho comprato 3 paia di jeans e un paio di pantaloni neri…
Dicevo nella cucina mi sbizzarrisco così, e poi il Maki tra i vari regali di compleanno mi ha regalato un libro sugli stuzzichini e antipasti che ho voluto mettere subito in pratica.
Poi oggi ho commissionato l’acquisto della Gazzetta, con annesso volume, cucina ci penso io, a cura di Gambero Rosso, vi farò sapere…
Queste ciliegine sono molto carine ma un po’ impegnative, in tutto ci ho messo circa 3 ore, insomma diciamo che se volete fare un antipasto veloce vi consiglio di preparare una bella hoummous o tzatzichi con un bel po’ di pane pita.

Per circa 20 ciliegine
Riso
200 gr di riso
1 cipolla
Curcuma
Brodo
Sale

Ripieno
Pezzetti di scamorza affumicata
Acciughe sott’olio asciugate dell’olio
Oliva verde

Panatura
1 uovo grosso
200 gr di farina di semola
300 gr pane grattuggiata
1 pizzico di sale.

Far cuocere il riso, come se fosse un risotto normale, quindi imbiondire la cipolla, tostare il riso, aggiungere il brodo, un po’ di sale, la curcuma.
Fare raffreddare il riso su un piatto.

Preparare 3 scodelline, una con la farina, una col pan grattato, una con l’uovo sbattuto.
Formare le palline di riso con dentro il ripieno, io ho fatto, un pezzetto di scamorza e uno di acciuga, e un pezzetto di oliva e uno di acciuga.
Passare le palline nella farina, poi nell’uovo e poi nel pan grattato.
Friggere in olio…eh si friggere,questa ricetta non è dietetica, cmq visto che le palline sono piccole e cmq c’è solo da far dorare la panatura, la frittura è veloce, quasi indolore.
Servire con mayo aromatizzata al basilico (unite alla mayo del basilico).

1 commento:

Alex e Mari ha detto...

Io che sono supplì-dipendente so già che riuscirei a mangiarne 50 di seguito di queste ciliegine!! Un'idea molto simpatica per un aperitivo (anche se io poi salterei il pasto principale!)
ciao, alex