lunedì 14 marzo 2011

Nucleare

Questa volta non parlo di ricette di cucina, e sinceramente non ne ho proprio voglia.

Gli eventi di questo week end dovrebbero insegnarci che siamo molto piccoli nell’Universo e che dovremmo prendere la vita così come viene senza accapigliarci per piccole, passatemi il termine, cazzate.

La guerra dei poveri la chiamo io.

Questa se vogliamo è la guerra indolore, quella che potrebbe farti venire solamente un piccolo bruciore di stomaco la sera prima di dormire…invece la guerra per i soldi, quella coinvolge tutto il Pianeta.

E non per ultimo queste centrali nucleari, che stanno esplodendo come palloncini.

Centrali GIAPPONESI.

E non per essere qualunquisti, ma il popolo Giapponese, è un popolo preciso.

Questo significa che l’energia nucleare non è sicura. Perché la natura è molto più forte.

Non so quali saranno le conseguenze di questa esplosione. Non è neanche giusto affermare, che data la distanza noi non abbiamo problemi.

La Terra è di tutti, e prima o poi pagheremo le conseguenze di questo massacro che stiamo compiendo nei suoi confronti.

Ecco perché spero che il nucleare non sia di nuovo riconsiderato concretamente come fonte di energia in Italia. Il nucleare prima o poi colpisce tutti, e non basterà trasferirsi con i propri soldi, guadagnati grazie ad esso in un punto del mondo lontano dal problema questo è da tenere a mente.

PS ho utilizzato questa immagine per rappresentare il mio stato d'animo. Se l'autore non è d'accordo mi contatti e la rimuoverò immediatamente.

6 commenti:

Mirtilla ha detto...

hai ragione,in pieno!!diamo tutto per scontato,come se queste cose potessero accadere solo agli altri,,,

Ylenia ha detto...

Concordo con le tue parole, il mondo è di tutti e qualsiasi punto può essere colpito da calamità naturali e "umane". Non possiamo sfuggire a nulla. Mi si stringe il cuore a pensare a ciò che sta vivendo il Giappone, una tragedia dietro l'altra...

Lo ha detto...

condivido le tue speranze per il futuro...

Erica ha detto...

concordo pienamente, come non concordare?
son in silenzio vicina ai giapponesi, ma son anche italiana e faccio sentire la mia voce sul NO al nucleare.

Giusy ha detto...

Notizie al telegiornale che fanno rabbrividire, e noi qui a lamentarci del tempo, troppo freddo, troppa pioggia!!
La loro è una grande popolazione, dovremmo imparare tanto!!
Brava!! Sono con te, siamo con loro!!!

Ramona ha detto...

BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html