sabato 8 marzo 2008

Merenda sinoira?Focaccia ai pomodori secchi.

For English scroll down.
Sembra un blob, o meglio la faccia di un marziano, fattostà che io circa 2 anni fa ci stavo quasi rinunciando a imparare a fare l’impasto della pizza, dopo innumerevoli tentativi di “mattonelle pizze” dure come le pietre, ho vinto. E da sola.
E non è mai stato così facile!
Il trucco è impastare, sempre e non arrendersi, e soprattutto non esagerare con l’acqua, e usare un filo d’olio quando vediamo che l’impasto ci sta per attaccare e probabilmente ci ingloberà in sé stesso…lasciando di noi un misero resto di indumento, per terra…

Quindi al lavoro, albarda spaziale!
Dosi per 2 teglie da forno:
500 gr di farina di grano duro o farina adatta alle pizze e focacce
200 gr di acqua
25 grammi di lievito o una bustina di lievito secco
1 cucchiaino di zucchero
Una bella presa di sale.
2 cucchiai di olio
Pomodorini secchi (vi posterò la ricetta anche di questi a breve)
Ah dimenticavo, nella foto, la focaccia è ancora da infornare, purtroppo non ho fatto in tempo a fotografarla cotta....:-)

Sciogliere il lievito in una tazza di acqua con lo zucchero(prendetela dai 200 gr). L’acqua deve essere tiepida, ma non calda se no ammazzate il lievito, non fate andare a contatto il lievito con il sale prima che questo non si sia un po’ impastato con la farina. Aspettate 5 minuti. Versate sulla farina l’acqua con il lievito. Cominciate ad impastare, vi servirà ancora un po’ d’acqua, se vedete che l’impasto si appiccica troppo alle mani usate un cucchiaio di olio. Aggiungete il sale. Impastate ancora finché la pasta risulti liscia e non abbia grumi, insistete non scoraggiatevi!!!
Prendete la palla di pasta e fatela lievitare in una scodella coperta ma non ermeticamente in un posto caldo senza spifferi.
Dopo un’ora stendetela su una teglia unta, conditela con i pomodorini secchi, olio spennellato, sale. Fate lievitare per un’altra ora.
Accendere il forno a 200°, mettete la teglia a metà, non troppo bassa e fate cuocere per 6 minuti senza aprire il forno, poi apritelo per controllare, il tempo di cottura è veramente soggettivo, se poi si brucia di sotto è veramente antipatico aver lavorato prima e lavorare ancora dopo per grattare la parte bruciata!!!
Farcite a piacere con crema di formaggio o salumi…buona merenda sinoira.
ENGLISH PLEASE:
It seems a blob but it’s so easy to make focaccia dough:
Ingredients:
500 gr flour
200 gr di water
25 grammi di fresh yeast or 1 pack of dry yeast
1 tbs sugar
A pinch of salt
2 tbs of oil
Dried tomatoes (I’ll post the receipt someday )
In the picture the focaccia is raw, I arrived too late to photograph the cooked version :-)
It has already gone.
Melt the yest in a cup of water and sugar, (take it from that 200 gr). The water must be warm, not hot, because the yeast dies. Let it wait for 5 minutes.
Don’t let the salt meet the yeast never! Only when the yeast joins the flour.
Knead the dough, add some water if necessary little by little.
If the dough is steacky pour the oil and continue to knead until smooth.
Don’t discourage!!!
Take the dough and let it rise in a bowl covered but not ermetically.
After one our, roll it in a baking pan and put the dried tomatoes, salt, spread with oil.
Let it rise for another one hour.
Preheat the oven to 200°C then put the baking pan inside for 6 minutes.
Check it expecially the bottom.
It’s so nasty to grate the burnt part with the knife after working so hard!
Divide in two and eat also with ham and salame and cheese.

1 commento:

andrea matranga ha detto...

Buona sta focaccia! mica hai dei geni siculi o calabresi ..sai i pomodori secchi!! ciao